Termini e condizioni per Utenti finali

1. Generale

Recivu srl innova nel campo della sostenibilità ambientale con la sua app, mirata all’eliminazione degli scontrini cartacei, trasformandoli da rifiuti in strumenti utili per i consumatori e per il marketing commerciale (“Servizio Recivu”). Il Servizio Recivu è fornito da Recivu Srl.

L’app Recivu si integra con tutti i tipi di registratori di cassa, riducendo l’uso della carta e migliorando il marketing per i commercianti, senza modificare le abitudini dei consumatori. 

Il Servizio Recivu può essere utilizzato dai Servizi Commerciali che emettono ricevute, anche attraverso registratori di cassa, registratori telematici, gestionali di cassa di Produttori e commercianti terzi (“Commercianti”), sviluppatori di applicazioni che elaborano ricevute e offrono servizi correlati (“Sviluppatori di Applicazioni”, in relazione alle loro applicazioni “Applicazioni Partner”), clienti aziendali insieme ai loro rappresentanti (“Clienti Aziendali”), così come dai consumatori che hanno raggiunto la maggiore età (“Consumatori”). I Clienti Aziendali e i Consumatori sono di seguito definiti congiuntamente e separatamente come “Utenti Finali”.

2. In Sintesi

Recivu fornisce un sistema per l’invio/trasmissione di ricevute digitali e servizi ad esso associati. Attraverso il Servizio Recivu, gli Utenti Finali hanno la possibilità di ottenere ricevute digitali relative ai loro acquisti effettuati presso i Commercianti che adottano questo sistema. Qualora gli Utenti Finali decidano di integrare il Servizio Recivu con le Applicazioni Partner, avranno l’opportunità di accedere a ulteriori servizi offerti dagli Sviluppatori di Applicazioni, i quali si basano sulle informazioni contenute nelle ricevute digitali.

L’utilizzo del Servizio Recivu è a discrezione degli Utenti Finali e non comporta costi aggiuntivi. Tuttavia, è importante notare che alcuni servizi forniti dagli Sviluppatori di Applicazioni potrebbero prevedere delle tariffe specifiche.

3. Accordo

Per accedere al Servizio Recivu, è necessario che ogni Utente Finale approvi e accetti i presenti Termini e Condizioni che costituiranno l’Accordo completo per l’utilizzo del Servizio Recivu tra l’Utente Finale e Recivu (“Accordo”).

Il Accordo viene formalizzato con l’approvazione dei Termini e Condizioni da parte dell’Utente Finale, o al più tardi con l’inizio dell’utilizzo del Servizio Recivu da parte dell’Utente Finale.

Nel caso di un Cliente Aziendale, l’Accordo potrebbe essere integrato da ulteriori documenti oltre a questi Termini e Condizioni. Qualora sorgessero contrasti tra i presenti Termini e Condizioni per gli Utenti Finali e qualsiasi altro documento contrattuale tra Recivu e il Cliente Aziendale, tali documenti contrattuali prevarranno su questi Termini e Condizioni per gli Utenti Finali.

È obbligo del Cliente Aziendale garantire di aver ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni e consensi dai propri dipendenti e rappresentanti per permettere a Recivu di erogare il Servizio Recivu in conformità a quanto stabilito nell’Accordo (“Accordo”).

I contratti stipulati dall’Utente Finale con Sviluppatori di Applicazioni o Commercianti sono indipendenti e non inclusi in questo Accordo.

4. Attivazione del Servizio Recivu e Dati Personali

La procedura di attivazione del Servizio Recivu richiede la registrazione dell’utente come Utente Finale. Questa può essere effettuata attraverso il sito web di Recivu o la sua app mobile.

Durante la registrazione, l’Utente Finale deve fornire dati personali quali numero di telefono cellulare o email o account Google o account Apple. In caso di registrazione tramite il numero del telefono cellulare è previsto l’invio di un codice di sicurezza.

Una volta superata la prima fase di sign in, sarà richiesto all’Utente Finale di scegliere username e password e di fornire i seguenti dati personali: – nome – cognome; – numero di telefono. Gli ulteriori dati personali relativi a età, città e sesso potranno essere richiesti all’utente finale in momenti successivi ed eventuali durante l’uso dell’App.

I Clienti Aziendali hanno anche la possibilità di far pervenire a Recivu i dati personali dei loro dipendenti o rappresentanti tramite intermediari, ad esempio richiedendo alla propria banca di trasmettere tali dati a Recivu. Questi dati consentiranno agli Utenti Finali di attivare il Servizio Recivu su ulteriori Applicazioni Partner.

Qualora un Utente Finale non sia ancora registrato, potrà comunque ottenere la ricevuta digitale   scannerizzando il Qrcode presente presso il Commerciante; a seguito della scannerizzazione del Qrcode, l’Utente Finale verrà indirizzato su una landing page dove, a fronte dell’acquisizione della e-mail o del numero di telefono, viene salvata la ricevuta digitale. Solo al momento in cui l’Utente Finale provvede alla registrazione per l’attivazione del Servizio, inserendo la e-mail/numero di telefono già comunicati per il tramite del form presente sulla landing page, Recivu provvederà ad associare gli “account” e quindi a caricare nella sezione dedicata della App tutti gli scontrini associati a quella email/numero di telefono dell’Utente Finale.

Recivu è intenzionata ad implementare il proprio Servizio con funzionalità di pagamento con la conseguenza che l’Utente Finale prende atto che, per la fruizione del Servizio Recivu, potrà essere necessario condividere i propri dati della carta di pagamento con i circuiti delle carte, i fornitori di servizi di pagamento e altri partner coinvolti nell’erogazione o nel supporto al Servizio Recivu.

È responsabilità dell’Utente Finale garantire la correttezza e l’aggiornamento dei Dati Personali forniti e assicurarsi di disporre di tutte le autorizzazioni necessarie per l’uso di tali dati nell’ambito del Servizio Recivu. In caso di variazioni di tali dati, l’Utente Finale è tenuto a informare tempestivamente Recivu. L’uso improprio delle informazioni identificative altrui è severamente proibito e può comportare conseguenze legali.

Recivu si riserva il diritto di bloccare l’accesso al Servizio Recivu agli Utenti Finali i cui Dati personali siano sospettati di abuso o non siano più validi per il Cliente Aziendale interessato.

5. Fornitura, Trasmissione e ispezione delle Ricevute Elettroniche

I Commercianti che aderiscono al Servizio Recivu emettono ricevute elettroniche che gli Utenti Finali possono ricevere utilizzando una carta di pagamento o un altro identificativo personale associato al loro account Recivu al momento dell’acquisto.

Queste ricevute digitali vengono generate e inviate in maniera sicura, e i loro dettagli sono esplicati con maggiore precisione nell’Informativa sulla Privacy di Recivu.

Ogni ricevuta elettronica emessa include informazioni standard come i contatti del Commerciante, la descrizione e il costo degli articoli o servizi acquistati, inclusi i tributi, la data di emissione e un codice univoco di identificazione della ricevuta. Alcune ricevute possono inoltre presentare elementi aggiuntivi quali annunci pubblicitari, opzioni di feedback, iniziative fedeltà, monitoraggio dell’impatto ambientale e altre funzionalità interattive o a valore aggiunto, come descritto nell’Informativa sulla Privacy di Recivu.

Le ricevute elettroniche si possono consultare tramite l’applicazione mobile di Recivu. A richiesta, possono essere inoltrate direttamente agli strumenti di comunicazione preferiti dall’Utente Finale, quali email o messaggeria istantanea. È da notare che le modalità di invio, visualizzazione e conservazione delle ricevute possono variare a seconda dell’applicazione utilizzata. 

L’applicazione mobile Recivu dispone di una sezione specifica progettata per l’archiviazione degli scontrini. Questa funzionalità permette agli utenti di: (i) consultare l’elenco completo degli scontrini; (ii) effettuare ricerche tra gli scontrini passati; (iii) accedere ai profili social degli esercenti o negozianti, oltre ad altre opzioni che saranno implementate

6. Servizi offerti dagli Sviluppatori di Applicazioni e dalle Applicazioni Partner

Attraverso le collaborazioni con le Applicazioni Partner, gli Sviluppatori di Applicazioni mettono a disposizione degli Utenti Finali una serie di servizi che includono la possibilità di consultare e visualizzare le ricevute, oltre a vari altri servizi che sfruttano le informazioni contenute nelle ricevute elettroniche. L’accesso a tali servizi da parte degli Utenti Finali potrebbe essere soggetto a costi aggiuntivi e necessitare di un accordo specifico con lo Sviluppatore dell’Applicazione. La natura precisa e i dettagli di questi servizi sono delineati nell’accordo stipulato tra l’Utente Finale e lo Sviluppatore dell’Applicazione.

7. Assistenza e Risoluzione dei Problemi dell’App Recivu

Recivu si impegna costantemente per assicurare che il Servizio Recivu sia operativo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, fatta eccezione per i periodi dedicati allo sviluppo e alla manutenzione, dei quali verrà data comunicazione preventiva agli utenti.

Per eventuali problemi tecnici, come ritardi o mancanze nella ricezione delle ricevute elettroniche, gli Utenti Finali sono invitati a rivolgersi direttamente al supporto di Recivu. Qualora le problematiche siano invece correlate a specifiche Applicazioni Partner o ai servizi offerti da uno Sviluppatore di Applicazioni, gli Utenti Finali dovranno contattare direttamente lo Sviluppatore dell’Applicazione interessata.

8. Aggiornamenti e Modifiche

Recivu si riserva la possibilità di sviluppare e apportare cambiamenti al Servizio Recivu. La società è autorizzata a variare i presenti Termini e Condizioni, impegnandosi a informare l’Utente Finale con un preavviso di almeno 30 giorni, qualora si rendessero necessarie modifiche al Servizio Recivu, alla struttura aziendale, ai metodi di erogazione del servizio o in risposta a aggiornamenti legislativi o regolamentari che coinvolgono Recivu. L’uso continuato del Servizio Recivu dopo tali modifiche sarà interpretato come accettazione dei nuovi termini e condizioni da parte dell’Utente Finale.

9. Costi e Oneri

Il Servizio Recivu viene offerto ai Consumatori senza alcun costo. Per i Clienti Aziendali, eventuali tariffe specifiche sono stabilite nell’Accordo con questi ultimi. Gli Utenti Finali sono tenuti a coprire le spese connesse all’utilizzo del Servizio Recivu, incluse quelle legate ai dispositivi, al software e alle connessioni internet. Inoltre, sono responsabili per eventuali costi associati ai servizi forniti dalle Applicazioni Partner.

10. Tutela dei Dati Personali

Recivu rispetta la normativa vigente sulla protezione dei dati personali, sempre in conformità alla normativa nazionale ed europea attualmente in vigore (GDPR, D.Lgs. 196/2003 e ss.mm.ii., D.Lgs. 101/2018). L’Utente Finale può consultare l’Informativa sulla Privacy sul sito web di Recivu al seguente link ….. e direttamente sull’App e si impegna a prenderne visione attentamente. Recivu si riserva il diritto di apportare modifiche a tale Informativa in qualsiasi momento.

11. Garanzia della Sicurezza dei Dati

Recivu adotta standard di sicurezza dati consolidati, inclusi la crittografia e l’hashing delle informazioni inviate, nonché la realizzazione di backup in modo controllato. Recivu può decidere di sospendere temporaneamente l’accesso al Servizio Recivu qualora emergano rischi per la sicurezza dei dati causati dall’Utente Finale, dai dispositivi o dal software in uso, oppure in presenza di minacce significative alla sicurezza delle informazioni che potrebbero pregiudicare Recivu.

12. Diritti di Proprietà Intellettuale

Tutti i diritti di proprietà intellettuale inerenti al Servizio Recivu, inclusi diritti d’autore, database, marchi, design, brevetti, modelli di utilità e nomi di dominio, sono di proprietà di Recivu o dei suoi licenzianti.

L’Utente Finale è autorizzato a usufruire del Servizio Recivu esclusivamente nei termini stabiliti dal Accordo e per tutta la sua durata. È riconosciuto dall’Utente Finale che il Servizio Recivu, insieme al software sottostante, comprende segreti commerciali di Recivu e di terzi, quali codici sorgente, architetture software specifiche, formule e logiche di programmazione, nonché documentazione tecnica. È pertanto vietata ogni attività di copia, decompilazione, analisi o reverse engineering del Servizio Recivu e del relativo software.

Nel caso in cui terze parti avanzino pretese di violazione dei propri diritti di proprietà intellettuale da parte di Recivu, quest’ultima potrà (i) ottenere le licenze necessarie per proseguire la fornitura del Servizio, (ii) apportare modifiche al Servizio per cessare la violazione, oppure (iii) terminare l’Accordo con effetto immediato. In tali circostanze, Recivu non sarà soggetta a ulteriori responsabilità o obblighi.

13. Esclusione di Garanzia e Limitazioni di Responsabilità

L’accesso e l’utilizzo del Servizio Recivu è regolato unicamente dai presenti Termini e Condizioni e dalle normative inderogabili direttamente applicabili in base alla normativa italiana. Il Servizio Recivu viene fornito secondo una modalità “come è” e “come disponibile”, senza garanzie esplicite o implicite di operatività, precisione, completezza o idoneità per scopi specifici, fatti salvi i diritti dei consumatori riconosciuti dalla normativa vigente.

Recivu opera con la dovuta diligenza nella protezione e nella gestione dei dati personali degli Utenti Finali, conformemente al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) e alla normativa italiana in materia. Tuttavia, Recivu non assume responsabilità per eventuali danni diretti, indiretti o consequenziali, inclusi, ma non limitati a, perdita di dati, perdite economiche, danni reputazionali o altri pregiudizi che potrebbero derivare dall’uso del Servizio, salvo i casi di dolo o colpa grave da parte di Recivu.

La responsabilità per i servizi offerti da Applicazioni Partner o per i prodotti e servizi forniti dai Commercianti tramite il Servizio Recivu è soggetta alle condizioni stabilite dai rispettivi fornitori, senza che Recivu sia ritenuta responsabile per eventuali inadempimenti o danni derivanti da tali terze parti.

14. Validità e Durata dell'Accordo

Questo Accordo resta in vigore fino alla sua disdetta o, nel caso di Clienti Aziendali, per la durata specificata al momento della stipula dell’Accordo. I Consumatori possono recedere dall’Accordo entro 14 giorni dalla sua firma o dall’attivazione del Servizio Recivu, inviando una comunicazione scritta a Recivu.

Inoltre, i Consumatori possono decidere di recedere dall’Accordo in qualsiasi momento, senza necessità di preavviso, semplicemente notificando per iscritto la loro decisione a Recivu. Da parte loro, Recivu e i Clienti Aziendali possono terminare l’Accordo senza scadenza prefissata, facendo ricorso a un periodo di preavviso di 60 giorni, durante il quale dovranno essere osservate tutte le condizioni previste dall’Accordo.

Le parti hanno anche la facoltà di risolvere l’Accordo con effetto immediato nel caso in cui (i) una delle parti violi in modo sostanziale i termini dell’Accordo senza apportare le dovute correzioni entro 14 giorni dalla notifica di tale violazione, o nel caso in cui (ii) il Cliente Aziendale o Recivu si trovino in stato di insolvenza, sottoposti a procedure di ristrutturazione del debito o, più in generale, risultino incapaci di adempiere agli obblighi previsti dall’Accordo.

Al termine dell’Accordo, tutte le ricevute e le informazioni personali dell’Utente Finale saranno trattate in conformità con l’Informativa sulla Privacy di Recivu, a meno che non siano previste disposizioni diverse dalla legge o che i dati siano stati anonimizzati.

15. Forza Maggiore

Nessuna delle parti sarà ritenuta responsabile per eventuali ritardi o mancati adempimenti causati da circostanze indipendenti dalla propria volontà e controllo, che non avrebbero potuto essere previste al momento della firma dell’Accordo e le cui conseguenze non sarebbero state evitabili o superabili. Queste circostanze, note come “Forza Maggiore”, possono includere eventi quali conflitti armati, manifestazioni, conflitti lavorativi, scioperi, disastri naturali, interruzioni nelle comunicazioni, o altri eventi di simile gravità e imprevedibilità. In presenza di un evento di Forza Maggiore che persista o sia previsto persistere per oltre 30 giorni, ciascuna parte avrà la facoltà di terminare l’Accordo con effetto immediato.

16. Disposizioni Finali

Legge applicabile e risoluzione delle controversie. Questo Accordo è regolato dal diritto italiano. Eventuali controversie derivanti da o in relazione a questo Accordo saranno preliminarmente soggette a tentativi di risoluzione amichevole tra le parti. Qualora tali tentativi non dovessero risolvere la disputa entro 60 giorni, la controversia sarà deferita alla competenza esclusiva del Tribunale della sede legale di Recivu. Ai Consumatori è garantito il diritto di portare le controversie davanti all’autorità giudiziaria competente in base al proprio domicilio o residenza, secondo quanto previsto dalle normative a tutela dei consumatori.

Cessione e Subappalto: Recivu e i Clienti Aziendali possono cedere questo Accordo, interamente o in parte, a terzi in caso di trasferimento delle attività commerciali ivi contemplate, o a società controllate o collegate. Recivu può avvalersi di subappaltatori per adempiere agli obblighi derivanti dall’Accordo, rimanendo comunque responsabile nei confronti del Cliente Aziendale per ogni azione dei subappaltatori, come per le proprie azioni dirette.

Invalidità Parziale: Se una qualsiasi disposizione di questo Accordo fosse dichiarata invalida, illegale o inapplicabile da un Tribunale o altra autorità competente, tale invalidità, illegalità o inapplicabilità non pregiudicherà né renderà invalide le restanti disposizioni dell’Accordo, che continueranno ad avere piena validità ed efficacia.